Regolamento CPR - DLgs 106/17 - 09.08.2017

 

A seguito della pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del Decreto Legislativo n. 106 del 16/6/2017 cambia completamente lo scenario di applicazione del regolamento CPR.

Il DLgs 106/17 “Adeguamento della normativa nazionale alle disposizioni del regolamento (UE) n. 305/2011, che fissa condizioni armonizzate per la commercializzazione dei prodotti da costruzione e che abroga la direttiva 89/106/CEE” entra in vigore il 9 agosto 2017 e da questa data non possono più essere installati i prodotti da costruzione – inclusi i cavi – non a conformi al regolamento CPR.

 

Di fatto questo documento cambia le carte in tavola, poiché non considera quanto contenuto nella Variante V4 alla Norma CEI 64-8 dove erano indicati tempi e modi relativi all’installazione dei cavi conformi al regolamento.

Il decreto prevale su qualsiasi Norma e quindi quanto indicato dalla Variante V4 alla Norma CEI 64-8 non è più valido a partire dal 9 agosto 2017.

 

Questo cosa significa? Che dal 9 agosto possono essere installati solo ed esclusivamente cavi che sono conformi al regolamento CPR e per chi non installerà cavi non conformi sono previste pesanti sanzioni.

 

Fino ad oggi l’obbligo era legato ai produttori di cavi che non potevano più fabbricare prodotti non conformi al regolamento CPROra con l’entrata in vigore di questo decreto il vincolo si allarga a tutta la filiera (installatori, impiantisti, progettisti, direttori dei lavori), poiché non possono più essere installati cavi non conformi alla CPR.

 

 

NORMATIVA CAVI CPR _ 01.07.2017

Il 2017 sarà un anno di svolta per l’utilizzo dei cavi elettrici.

Dal 1 Luglio, infatti, entra in vigore il Regolamento prodotti da Costruzione (CPR - UE 305/2011).

Il CPR è una legge europea direttamente applicabile che impone immediatamente doveri e diritti ai cittadini dell’Unione e/o agli Stati membri.

Tale regolamento, stabilisce i requisiti base e le caratteristiche essenziali, di tutti i prodotti progettati per essere incorporati in modo permanente nelle opere di ingegneria civile (es. abitazioni, edifici industriali e commerciali, uffici, ospedali, scuole, metropolitane, ecc.)……

(fonte: www.aice.anie.it)

A tal proposito, in data 01 giugno 2017 è stata pubblicata la variante V4 alla norma CEI 64-8, che introduce le modifiche fondamentali per l’allineamento al nuovo regolamento CPR.

Tale normativa richiede che i cavi rispettino i requisiti essenziali di sicurezza, in termini di resistenza al fuoco, così da poter circolare liberamente all’interno dell’Unione Europea.

La variante, chiarisce inoltre come sarà consentito fino al 31/12/2017 di poter utilizzare anche cavi che non rientrano nel regolamento CPR alle condizioni riportate nel seguente estratto della variante stessa:

"Secondo il principio giuridico per il quale si applica la norma tecnica vigente al momento della presentazione delle istanze dei titoli autorizzativi e/o dei progetti redatti o di inizio lavoro di cui in ogni caso si possa avere data certa, antecedente al 1 Luglio 2017, i relativi impianti possono essere realizzati e/o completati in conformità alle norme tecniche vigenti prima della data di validità della presente Variante”.

La informiamo inoltre che a partire dal 1 luglio 2017, saranno disponibili i nuovi codici di cavo reperibili sul mercato rispondenti alla nuova normativa.

Sarà inoltre possibile fornire i vecchi codici fino ad esaurimento scorte.

Si ricorda inoltre che la scelta del cavo, sarà esclusivamente a cura e sotto la responsabilità dell’acquirente in funzione dell’utilizzo che ne andrà a fare. Le consigliamo pertanto di rivolgersi ad un suo professionista di fiducia prima dell’acquisto.

 

CPR

 

 

Per completezza di informazione, riportiamo per vostra comodità i link di alcune autorevoli fonti:

http://aice.anie.it/i-cavi-e-il-regolamento-prodotti-da-costruzione-cpr-ue-30511-2/?contesto-articolo=/notizie

https://www.ceinorme.it/it/news-main-it/1055-nuova-norma-cei-64-8-v4.html

http://it.prysmiangroup.com/it/business_markets/markets/ti/SicurezzaIncendio/CPR-REGOLAMENTO-EUROPEO/index.html

Fotovoltaico

FotovoltaicoYESSS Electrical S.r.l. multinazionale leader nel settore della distribuzione di materiale elettrico, da sempre attenta alle nuove tecnologie da oggi propone ai sui clienti un servizio completo per la realizzazione di impianti fotovoltaici.

Da noi potete trovare:

  • tutto il materiale elettrico per la realizzazione dei quadri di campo (lato DC) e d’interfaccia (lato AC)
  • quadri di campo e d’interfaccia già precablati e certificati
  • cavo fotovoltaico e sistemi di connessione

Inverter EATON per impianti fotovoltaici

PV Inverter Eaton

PV Inverter EatonDa Aprile saranno disponibili presso la vostra filiale CEF Italia S.r.l. "nuovi inverter EATON per impianti fotovoltaici"

 

Per maggiori informazioni contatta la tua filiale di riferimento oppure  clicca qui